Dettaglio corso RES
Registrati per accedere al corso
Accreditamento 257007
Titolo L'EVOLUZIONE DEGLI ANALOGHI RAPIDI DELL'INSULINA NELLA TERAPIA DEL PAZIENTE DIABETICO
Data inizio 24/05/2019
Data fine 24/05/2019
Obiettivo N.18. Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere.
Ore 6
Crediti 6,0
Professioni Medico chirurgo
Discipline Endocrinologia, Malattie metaboliche e diabetologia, Medicina interna
Quota iscrizione Partecipazione gratuita
Luogo Bologna, Hotel I Portici
Indirizzo Bologna, Via Indipendenza 69
Sponsor Novo Nordisk
Resp. scientifico Dott.ssa Arianna Mazzotti
Razionale La terapia insulinica è un’alternativa terapeutica efficace nella cura del diabete di tipo 2 (DT2) indipendentemente dalla durata della malattia. L’introduzione degli analoghi dell’insulina ha modificato l’approccio terapeutico sia nel diabete tipo 1 (DT1) sia del DT2 favorendone l’uso maggiore. I pazienti hanno imparato ad apprezzare i vantaggi degli analoghi che, oltre all’indubbia efficacia, sono la semplicità d’uso, la flessibilità negli orari e la possibilità di adeguare gli schemi terapeutici allo stile di vita. I medici, basandosi altresì sulle evidenze scientifiche, hanno verificato i benefici della terapia insulinica con gli analoghi in termini di assorbimento, durata d’azione e rischio di ipoglicemia.Il programma di sviluppo degli analoghi dell’insulina ha avuto come obiettivo quello di risolvere bisogni non risolti dalla terapia con insulina umana. L’analogo rapido mimava la cinetica dell’insulina in risposta al pasto più dell’insulina umana con conseguente miglior controllo della ipoglicemia post-prandiale (PPG) e minore incidenza di ipoglicemia tardive. Tuttavia, nel corso degli anni, ulteriori bisogni sono emersi utilizzando gli analoghi stessi, grazie all’esperienza documentata dalla real life. Negli ultimi anni diversi articoli hanno messo in evidenza, che sebbene l’analogo rapido abbia portato tangibili benefici nel controllo della PPG, il suo assorbimento dal sito di iniezione è ancora “troppo lento” e non rispecchia pienamente la fisiologica secrezione di insulina. Le nuove insuline ad azione più rapida rispetto agli altri analoghi, hanno dimostrato di ridurre la glicemia post prandiale più velocemente, mantenendo un profilo di sicurezza sovrapponibile. Inoltre, la somministrazione al momento del pasto, migliora la gestione dell’ipoglicemia sia in relazione alle differenti condizioni cliniche, sia in relazione ai tempi dei pasti nei pazienti diabetici ospedalizzati.
Scopo di questo evento è quello di migliorare le conoscenze terapeutiche e gestionali sull’uso della terapia insulinica ultrarapida nel controllo della PPG.
Segreteria organizzativa Project & Communication
M. ecm@projcom.it
T. 051 3511856
Download Programma
Download Progetto Formativo


<< indietro